Colazione: importanti abitudini mattutine

I consigli che leggerai di seguito sono molto utili non soltanto per ritrovare un benessere generale ma anche per assicurarti la salute dei tuoi denti e delle tue gengive il più a lungo possibile.

 

Non spaventarti quindi se ciò che ti dirò andrà contro alcune cose che hai sentito dire e che hai sempre accettato per verità!

 

Durante la notte, il nostro sistema immunitario compie un notevole sforzo per ripristinare uno stato funzionale del nostro organismo.

La sua azione interviene sul miglioramento della capacità disgregatrice, ripulitrice, emuntoria, escretoria, riequilibrante ed autoguaritrice dei meccanismi difensivi interni.

 

L’IMPORTANZA DEL SONNO

In altre parole, se non dovessimo dormire la notte e continuassimo ad abusare del nostro corpo con le nostre tradizionali aberranti abitudini alimentari (e mi riferisco alla tradizionale colazione italiana con cornetto e cappuccino, latte caffè e fette biscottate, o peggio ancora la colazione tipica inglese a base di uova e pancetta), rischieremmo seriamente di presentarci alle porte del creatore con notevole anticipo rispetto ai tempi.

Quindi, per poter aiutare il sistema immunitario e far sì che il processo di pulizia interna, chiamato anche disintossicazione, continui il suo lavoro anche durante le ore mattutine, il migliore approccio che si possa avere è il seguente:

 

  1. Appena svegli, laviamoci bene i denti e la lingua: per questo step è utile impiegarci anche 10 minuti di orologio per fare una pulizia profonda. Se necessario, caricare il dentifricio sullo spazzolino anche 2 o 3 volte. Spazzolare i denti in modo tale da andare a pulire anche le zone più difficili da raggiungere. Un buon indizio che possa testimoniare l’aver fatto una buona pulizia è la sensibilizzazione dei denti e delle gengive e naturalmente una lingua più rosa/rossa che bianca.

  2. In secondo luogo, beviamo una tisana tiepida. Portare quasi ad ebollizione l’acqua e dopo aver lasciato in infusione il mix di erbe scelte o il filtro, aggiungiamo un po di acqua tiepida e mescoliamo prima di bere. Questo step è importante per convogliare tutte le sostanze di scarto del nostro metabolismo e le tossine, accumulate mediante il lavoro del sistema immunitario, verso i canali escretori.

  3. Il terzo step consiste nel prepararsi un estratto o, se non avete un estrattore, una spremuta di arancia, pompelmo e limone (o una combinazione dei tre). Questo è il primo vero step nutriente, che serve per integrare sali minerali, proteine (mi riferisco a quelle incluse nella frutta ovviamente) e vitamine necessari per iniziare al meglio la giornata.

    Colazione: importanti abitudini mattutine. Spremuta e frullat

  4. Il quarto ed ultimo step consiste nel mangiare una porzione abbondante di frutta di stagione più sostanziosa. Ad esempio, un piatto di fichi o ancora uno di pesche, prugne e albicocche, mele, pere e così via… mangiandole con tutte le fibre, bucce comprese. Naturalmente quando andate ad acquistarla cercate chi possa conquistare la vostra fiducia in base alla qualità dei suoi prodotti.

    Colazione: importanti abitudini mattutine. Ancora frutta

  5. Infine NON lavarsi i denti. Hai capito bene, ho scritto NON lavarsi i denti dopo aver mangiato la frutta.

 

Lascia che ti dica subito una cosa: gli zuccheri della frutta NON SONO nocivi per i tuoi denti, al contrario apportano notevoli benefici. Non molti sanno che la frutta contiene degli enzimi vivi e naturali. Questi enzimi hanno molteplici utilità.

 

Due in particolare sono:

 

1.  costi digestivi zero per le ghiandole del tratto digerente

2. pulizia dell’intera cavità orale. 

 

Nota bene: il dentifricio serve solo perché noi abbiamo l’abitudine di mangiare cibi industrializzati (pieni di zuccheri) noti per essere devitalizzati, denaturati e pieni di conservanti.

Questi sono i cibi-non cibi che danneggiano realmente i nostri denti, non gli zuccheri dell’innocente frutta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *