Dipendenza dai farmaci come uscire da questo tunnel di non ritorno

Come uscire dalla dipendenza dai farmaci

Dipendenza dai farmaci come uscire da questo tunnel di non ritorno

Come uscire dalla dipendenza dai farmaci

Quanto è radicata in te la dipendenza dai farmaci e dalla medicina? Quanto sei assoggettato al parere del tuo medico curante, alle analisi e ai farmaci che ti prescrive con una – oserei dire – premeditata periodicità?

Ma soprattutto le cure mediche che hai fatto, ti hanno aiutato veramente a risolvere i problemi di salute che avevi? O hanno soltanto momentaneamente bloccato i sintomi senza mai risolvere le vere cause scatenanti?

INDICE

  1. Troppo spesso e troppo facilmente poniamo le responsabilità della nostra salute nelle mani altrui
  2. La mia storia clinica in breve
  3. Ho abbandonato la medicina e sono “miracolosamente” guarito
  4. La scoperta dell’Igiene Naturale
  5. Autentiche guarigioni: il vero motivo che mi ha spinto ad aprire questo blog
  6. I medici sono i primi ad ammalarsi a causa delle loro stesse cure
  7. Affidati al sistema immunitario e al programma di Auto-guarigione insito in te sin dalla nascita
  8. Le malattie non devono essere distrutte a suon di farmaci e chemio, ma dovrebbero essere comprese

 

Ecco, vorrei iniziare questo articolo facendo sin da subito una premessa:

L'uomo ha bisogno di risvegliarsi dal suo profondo letargo e di riassumersi le responsabilità della sua vita e in particolar modo della sua salute. Condividi il Tweet

 

~

 

TROPPO SPESSO E TROPPO FACILMENTE PONIAMO LE RESPONSABILITÀ DELLA NOSTRA SALUTE NELLE MANI ALTRUI

come uscire dalla dipendenza dai farmaci troppo spesso deleghiamo le nostre responsabilità ad altri

Spesso mi capita di imbattermi in dialoghi fra due o più persone, dove sento dire:

“Devo andare dal dottore, ho bisogno di una visita medica e di una cura”.

Al sentire queste parole, penso, rifletto … e mi chiedo:

Quanto spesso deleghiamo le responsabilità della nostra salute ad altri?

Quanto questa prassi, articolata possiamo dire in 3 fasi …

  1. Ho un dolore
  2. Vado dal medico
  3. Inizio la cura

… pensiamo sia realmente giusta?

~

 

LA MIA STORIA CLINICA IN BREVE

Se non conosci ancora la mia storia clinica, lascia che te la racconti di seguito brevemente.

Sin dai miei 5-6 anni di età, ho sempre sofferto di una salute cagionevole.

Ho patito per lunghi anni di asma bronchiale a tal punto che non riuscivo a dormire in modo continuo neppure per due ora di seguito durante la notte.

Mia madre, per anni, è stata costretta a svegliarsi a causa mia, sentendomi affannare per via delle difficoltà respiratorie che avevo.

Così, un giorno, su consiglio dei medici, ho iniziato a fare uso dell’aerosol e dei broncodilatatori (Ventolin) per ritrovare un po di pace.

Negli anni a venire non c’è stata primavera, inverno o autunno in cui io non abbia patito – per più volte a stagione – la febbre con tutti i sintomi ad essa connessi: mal di gola, raffreddore, catarro, mal di testa, debolezza generale, vomito e così via.

Andando avanti con l’età, non solo i problemi che avevo non si sono mai risolti, ma attraverso l’uso dei farmaci consigliati dai medici, i miei problemi si sono addirittura acuiti e moltiplicati.

All’età di 28 anni ho dovuto fare i conti anche con psoriasi e prostatite cronica e naturalmente con l’asma bronchiale che era divenuta ancora più insopportabile.

~

 

HO ABBANDONATO LA MEDICINA E SONO “MIRACOLOSAMENTE” GUARITO

come uscire dalla dipendenza dai farmaci ho abbandonato la medicina e sono guarito

Disperato a quei tempi non sapendo a chi affidarmi, mi rivolsi nuovamente ai medici.

Ciò che mi fu detto, in riferimento alla prostatite cronica e alla psoriasi, mi lasciò senza parole: “Non si può guarire definitivamente da queste malattie. Devi imparare a conviverci attraverso delle cure costanti da portare avanti per tutta la vita.”

“Per tutta la vita?”

Quando mi furono dette queste parole, capii che per me era giunto il momento di abbandonare definitivamente la medicina e le sue pseudo-cure.

Qualcosa di meraviglioso stava per accadere.

Come sostengo e scrivo più volte nel mio libro Il Processo Creativo, nulla avviene per caso:

 

Se non lasci andare il vecchio, il nuovo non busserà neppure alla tua porta. Condividi il Tweet

 

Dunque quando senti dentro di te una voce che ti chiama, ascoltala e abbi il coraggio di compiere quelle scelte che senti di fare nel profondo del tuo cuore.

Per quanto drastiche e contro corrente esse possano sembrare, queste scelte spesso si rivelano essere proprio la soluzione al tuo problema.

~

 

LA SCOPERTA DELL’IGIENE NATURALE

natural hygiene

Ecco che mi sono imbattuto nella Natural Hygiene, uno stile di vita sano ed etico che dovrebbe essere quanto meno conosciuto da tutti e che mi ha riportato alla vita.

Altroché dipendenza dai farmaci da portare avanti tutta la vita.

E’ dal 2011 che NON ho più fatto uso di antistaminici, antibiotici, pomate e creme cortisoniche, antinfiammatori, antipiretici, sciroppi, immunosoppressori, pillole omeopatiche, aerosol, broncodilatatori e spray nasali.

Senza contare naturalmente gli integratori, spariti anche quelli dai miei radar.

Ciò che ho imparato e le conoscenze che ho ereditato da questo stile di vita mi hanno portato a fare dei cambiamenti sostanziali soprattutto nella mia alimentazione.

Fra tutte le massime dell’Igiene Naturale, la mia preferita è questa: ognuno di noi ha dentro di se meccanismi di Auto-Guarigione, basta mettere il corpo nelle condizioni di poter guarire e lui guarirà da solo.

 

Le cure mediche non solo non guariscono affatto, ma indeboliscono sistematicamente l'organismo rendendo impotente, fiacco e sfibrato il sistema immunitario. Condividi il Tweet

~

 

AUTENTICHE GUARIGIONI: IL VERO MOTIVO CHE MI HA SPINTO AD APRIRE IL BLOG

Si, hai capito bene, sono guarito dalla psoriasi, dalla prostatite cronica e dall’asma bronchiale.

Riguardo la mia guarigione dalla psoriasi ho scritto questo articolo:

Ma hai idea di cosa vuol dire dimenticarsi persino di una malattia della pelle che non mi dava tregua neppure quando desideravo fare un bagno al mare o prendere il sole?

Hai idea di cosa voglia dire guarire dalla prostatite cronica, quando la stessa medicina l’ha definita cronica per una precisa ragione?

E hai idea di cosa voglia dire ricordarsi a stento di quando non riuscivo a respirare di notte per via degli attacchi di asma?

Cosa dire riguardo al fatto che di lì in avanti non mi sono più ammalato di niente, né di febbre, né di tosse, né di emicrania?

E vogliamo parlare di quelle che erano le mie allergie e che oggi non lo sono più?

Ebbene …

… come forse potrai immaginare, questo è il motivo per cui ho deciso di dedicarmi a questo blog e alla divulgazione delle mie conoscenze e delle mie esperienze.

La salute non è qualcosa di casuale o di fortuito, così come la malattia non è qualcosa che ha a che fare con la malasorte o la volontà divina. Condividi il Tweet

Alimentazione naturale, digiuno terapeutico, sano riposo, attività fisica graduale, acqua di buona qualità, aria pura, pensieri etici e positivi, relazioni di pace, di gioia e di amore.

Questi aspetti valgono molto più di qualsiasi cura allopatica o omeopatica e sono più efficaci nella risoluzione VERA di qualsivoglia malattia rispetto a qualunque farmaco o chemio.

~

 

I MEDICI SONO I PRIMI AD AMMALARSI A CAUSA DELLE LORO STESSE CURE

Non avendo ricevuto alcun insegnamento sul come prevenire le malattie attraverso un’alimentazione naturale ed uno stile di vita sano, ci ritroviamo troppo spesso e troppo facilmente a dover fare i conti con tumori, malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni, allergie, intolleranze e via discorrendo.

Spesso, tuttavia, pur sapendo che esistono valide alternative alle cure allopatiche, non desideriamo assumerci le responsabilità e prenderci cura di noi stessi in modo diretto: preferiamo affidarci a qualcun altro, ossia a qualcuno che (presumibilmente) sa più di quanto ne sappiamo noi sul funzionamento del corpo umano.

La verità, tuttavia, checché se ne dica, è che la persona con il camice bianco che ci siede di fronte con fare troppo spesso altezzoso ed arrogante, purtroppo non sa quasi mai niente di salute.

Basti pensare che sono loro stessi i primi ad ammalarsi delle stesse patologie di cui soffre il paziente venuto a chiedergli aiuto e che sono loro stessi i primi ad abbandonare le loro spoglie e a lasciare questo meraviglioso pianeta anzitempo, per essersi affidati alle loro stesse cure.

Dunque cosa fare? A chi affidarsi in caso di malattia?

~

 

AFFIDATI AL SISTEMA IMMUNITARIO E AL PROGRAMMA DI AUTO-GUARIGIONE INSITO IN TE SIN DALLA NASCITA

Immune System

In quanto NON-medico, ma semplice consulente igienista, non posso dirti io cosa è giusto che tu faccia con la tua salute.

Tuttavia posso sicuramente dirti quale scelta ho fatto io e quali benefici ho ottenuto nella mia vita a partire da questa scelta.

Dopo anni di cure e terapie fallimentari per i miei problemi di salute, come ti ho accennato poc’anzi, ho scelto di affidarmi a chi ne sa molto di più di un medico.

Il Sistema Immunitario, infatti, si prende cura di noi stessi, spesso senza che noi lo sappiamo.

E lo fa sin dal giorno in cui abbiamo emesso il nostro primo respiro.

Mi spiego meglio: avere una laurea in medicina non significa sempre essere dei “salvatori”.

Anzi, molte volte significa esattamente il contrario (vedi malattie e morti iatrogene).

La competenza in sintomatologia, l’essere un esperto in chirurgia sono certamente abilità di notevole importanza, soprattutto quando si tratta di incidenti d’auto o sul posto di lavoro.

Ma queste stesse competenze valgono veramente poco (soprattutto considerando il lungo termine) se ad esempio il medico a cui ci affidiamo non sa nulla delle vere cause che scatenano la nascita di una malattia.

~

 

LE MALATTIE NON DEVONO ESSERE DISTRUTTE A SUON DI FARMACI E CHEMIO, MA DOVREBBERO ESSERE COMPRESE

Ogni malattia, a prescindere da quale sia la sua natura, si manifesta in noi perché vuole darci un messaggio:

  • Non ti stai alimentando nel modo corretto”,
  • “Il tuo riposo non è sufficientemente adeguato”,
  • “Non bevi abbastanza”,
  • “L’acqua che bevi non è pura”,
  • “Non stai prendendo sole a sufficienza”,
  • “Stai vivendo da troppo tempo in stati depressivi, ansiosi e agitati”,
  • “Non stai respirando nel modo giusto”, 
  • “Sei stressato/a”,
  • “Non stai frequentando i luoghi e le persone giuste”,
  • “E’ da troppo tempo che ti stai dimenticando di te stesso/a e del tuo bambino/a interiore”.

Questi sono solo alcuni esempi pratici di messaggi che il corpo ci invia, ma ce ne possono essere ancora altri altrettanto importanti.

In sostanza, il concetto è questo: se ti ammali è perché non stai vivendo in modo sano la tua quotidianità.

Dunque questo trasgredire ripetutamente le leggi della natura (a cui anche il nostro sistema corpo-mente-anima è soggetto), nel tempo ha creato delle patologie più o meno gravi.

Ciò dovrebbe farti comprendere allo stesso tempo due aspetti molto importanti:

  1. La malattia non arriva mai per caso;
  2. Se imposti la tua vita su uno stile di vita più semplice, naturale e in conformità alle leggi della Natura e alla nostra natura emozionale e spirituale, non ti ammalerai, anzi guarirai, e di conseguenza non vivrai più nella dipendenza dai farmaci e dalla medicina in generale.

 

I miei libri

Iscriviti alla newsletter!

Riceverai in regalo l'estratto della Guida: "Guarire dalla Psoriasi in modo naturale e definitivo"

Post recenti

COVER medicina allopatica un tunnel di non ritorno

Medicina allopatica: un tunnel di non ritorno

Vi sono diversi aspetti negativi che riguardano la medicina allopatica (o convenzionale). Quello più negativo riguarda i “mezzi” che usa: vaccini, iniezioni, medicinali, chemioterapie, radioterapie,

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo un estratto della mia guida
"Guarire dalla Psoriasi"

Lascia un commento